Come ravvivare le paste polimeriche indurite

Per rispondere ad alcune richieste vediamo qualche veloce modo per rendere più modellabili le paste indurite come fimo, kato, cernit, premo ..

Possono indurire restando troppo tempo all’aria, in caso di giacenze in locali molto freddi, o perchè sono un po’ vecchi anche se sigillati. Quando questo accade la pasta tende a sbriciolarsi e a farvi venire un crampo alla mano 🙂 Quale sia il vostro caso sono facilmente recuperabili.

OLIO DI GOMITO: a forza di “darci” la pasta si scalderà con il calore delle vostre mani, e diventerà così sempre + morbida. In casi estremi si può grattugiare e lavorarlo. (se si usano utensili da cucina si consiglia di non riutilizzarli + per il cibo). Per chi vuole provare semplicemente a scaldarli un po’ non utilizzare troppi gradi del fornetto e non usare il microonde (per il microonde c’è apposta il fimo air microwave)

COMPONENTE MIX: si può impastare la pasta con del quick mix o paste in forma gel (fimo liquid o katopolyclay liquid ad esempio). Olio di gomito ne servirà sempre ma sarà + facile. Mischiandosi bisogna tenere conto che i colori potrebbero variare leggermente, ad esempio schiarirsi se si usa quello trasparente.

IL RIMEDIO DELLA NONNA: ottimi risultati si possono ottenere con della paraffina liquida (ne basta pochissima) come ad esempio alcuni oli per bambini. In questo caso si consiglia di usare dei guanti o di lavarsi immediatamente dopo in quanto le paste lasciare + colore, vi sporchereste + facilmente.

FIDANZATI / MARITI: se avete un fidanzato o un marito mettetelo sotto con olio di gomito!

Share This